home
LA VITA UMANA
SOGNI LUCIDI E OBE
NDE
ARTICOLI VARI
LO SPIRITO
LETTURE
LINK

 


                                                  BLOG 2022

 

Nel 2019 ho iniziato questo blog per poter divagare in libertà sui vari temi trattati nelle sezioni del sito, e per aggiornare le mie esperienze in merito al percorso evolutivo dell'io cosciente. Per eventuali commenti, inviare un'email a info@vitaumana.it

 

 

   LE INTERAZIONI TRA LE ENTITÀ MENTALI E LA REALTÀ FISICA (luglio 2022)

La trance medianica(durante la trance medianica l'io del medium entra spesso in uno stato di assopimento più o meno profondo, in cui perde completamente coscienza, e di conseguenza non è in grado di assistere ai fenomeni che si producono, né riesce a ricordarli in seguito; la condizione di debolezza e di vulnerabilità che spesso l'io sperimenta nei confronti delle forze della natura e della psiche lo spinge a ricercare tramite la conoscenza quel potere di controllo che gli manca; anche la trance medianica può essere considerata come una tecnica di indagine mediante la quale l'io cerca informazioni su ciò può essere sperimentato quando questa vita termina)

Effetti fisici e poteri mentali(le trasformazioni che avvengono nell'universo fisico possono essere interpretate dalla mente umana come manifestazioni della creatività di una Mente cosmica, soprattutto in quanto l'incremento di informazione che esse in certi casi comportano le rende imprevedibili, almeno alla luce di ciò che noi sappiamo; i fenomeni fisici di origine medianica vengono interpretati in modo ambivalente sulla base degli orientamenti consolidati che le sintonie psichiche impongono all'io cosciente, senza che nessuna delle interpretazioni proposte comporti alcun vantaggio per l'io in termini di conoscenza affidabile e di controllo su tali fenomeni, le cui cause continuano a restare misteriose)

Interferenze(alcuni fenomeni, chiamati paranormali, possono essere attribuiti alle interferenze provenienti da una dimensione che di norma resta ben separata da quella della realtà fisica del nostro mondo; tuttavia gli effetti di queste interferenze sono resi possibili dalle interazioni tra soggetti dotati di attività mentale, intesa nella sua accezione più ampia, anche con riferimento alla creatività della Mente cosmica: da una parte possiamo considerare noi umani come particolari forme mentali, alcune delle quali dotate di peculiarità non comuni, ma dall'altra non possiamo negare la possibilità che esistano altre entità mentali più o meno autonome che, in particolari circostanze, sono in grado di interagire con la mente degli umani, producendo effetti sorprendenti anche sul piano fisico; l'interpretazione di questi fenomeni di interazione dipende invece dalle sintonie psichiche che influenzano coloro che li sperimentano o li studiano)

Io psichico ed io spirituale(le informazioni che possiamo raccogliere in merito alle eventuali esperienze a cui l'io può andare incontro una volta che si senta svincolato dalla vita organica variano da vagabondaggi in dimensioni più o meno intensamente contaminate dagli aspetti bipolari che caratterizzano la psiche umana, al trasferimento nella dimensione dello Spirito, che l'io di norma sente come la propria vera dimora, congeniale alla sua essenza spirituale più autentica e profonda; in mancanza di un quadro coerente sulle dinamiche che determinano queste esperienze, anche come conseguenza di ciò che l'io cosciente ha provato e delle scelte che ha compiuto durante la vita organica, ci interroghiamo sulle interazioni tra la dimensione dello Spirito e quella della psiche umana, due dimensioni separate tra le quali l'io cosciente sembra fare da tramite mediante la relazione tra la sua componente psichica – quasi sempre prevalente durante la vita organica – e quella spirituale)

   Leggi tutto...

 

 

   LA DANZA COSMICA DELLA MATERIA, DELLA MENTE E DELLA COSCIENZA (giugno 2022)

Lo studio dei mutamenti degli stati fisici nel tempo(le considerazioni sull'energia della psiche e sull'essenza spirituale dell'io non sono elaborazioni più o meno fantasiose dell'immaginazione mentale, ma si fondano sui risultati a cui è pervenuta la ricerca in vari campi del sapere umano, alla luce delle premesse su cui si fonda ciò che chiamiamo "conoscenza scientifica"; sotto diversi aspetti, il tempo gioca un ruolo fondamentale nell'evoluzione della conoscenza, ed anche la scienza attuale ha avuto origine dall'osservazione dei cambiamenti degli stati fisici nel tempo)

Gli errori e l'incremento della complessità(la convinzione che le leggi che regolano i cambiamenti degli stati fisici nel tempo non possano essere soggette ad errori accidentali è alla base della nostra conoscenza, e le verifiche sperimentali ce ne hanno dato molte conferme, fino ad oggi, inducendoci talvolta a perfezionare le leggi enunciate per adattarle ai nuovi dati acquisiti; tuttavia alcuni cambiamenti degli stati fisici comportano un incremento dell'informazione presente nel sistema osservato, rendendo impossibile la predizione delle variazioni future, anche a causa degli eventuali errori che tali mutamenti non escludono)

Da cosa ha origine l'elaborazione mentale?(le elaborazioni mentali su cui si fondano le nostre conoscenze e le nostre interpretazioni della realtà sono in genere attribuite al funzionamento del cervello umano, il quale a sua volta viene considerato come il prodotto attualmente più avanzato del processo evolutivo della vita; tuttavia, dal punto di vista dell'esperienza dell'io cosciente, non si può escludere l'influenza di un fattore di origine spirituale che determina nell'io l'esigenza e l'intento di conoscere una realtà fisica che viene percepita come misteriosa ed aliena; i crescenti livelli di complessità informatica che si riscontrano nell'evoluzione temporale degli organismi viventi possono essere ragionevolmente interpretati dall'io come manifestazioni locali di una Mente cosmica, che in futuro potrebbe produrre strumenti di conoscenza più progrediti rispetto al cervello umano)

Il ruolo della coscienza nella danza cosmica(tra la realtà del mondo fisico, in cui si manifesta l'attività creativa della Mente universale, e l'esigenza di incrementare il sapere umano, determinata dalle sintonie della psiche che il funzionamento del cervello porta alla coscienza, si inserisce un io il quale si interroga sul proprio ruolo in questa straordinaria danza cosmica, nella quale si deve confrontare con fenomeni i cui poteri sembrano andare ben oltre le limitate risorse di cui dispone; in particolare l'io riflette sul fatto che il suo organismo ed il suo stesso cervello sono pur sempre il prodotto del processo evolutivo della vita sul pianeta Terra, eppure alla sua coscienza non perviene alcuna informazione diretta, affidabile e verificabile sul loro funzionamento e sul modo in cui il lavoro del cervello determina l'attività mentale cosciente; questa è la ragione che induce l'io a ritenere che nell'attività mentale che dirige il processo conoscitivo intervenga anche un elemento spirituale, di natura diversa ed aliena rispetto a quei processi fisici di cui cerca di svelare i misteri)

   Leggi tutto...

 

 

   IMPARARE DALLA VITA (maggio 2022)

L'identificazione dell'io con la propria psiche(l'identificazione dell'io con le dinamiche psichiche che lo coinvolgono è un fatto dato per scontato dalla nostra cultura attuale, tanto che il termine «psiche» è comunemente attribuito alle dinamiche personali di ogni essere umano; ma il carattere bipolare della psiche umana fa sì che le sintonie della psiche di una persona siano molto diverse da quelle di un'altra, fino al punto da poter diventare incompatibili e conflittuali; questo accade anche tra i gruppi umani organizzati)

Perché l'io deve sperimentare la psiche umana?(le informazioni raccolte tramite i report sulle NDE ci confermano che, almeno in certi casi, l'io può sperimentare una dimensione diversa dalla nostra vita organica, nella quale deve confrontarsi con le dinamiche della psiche umana; dato che spesso l'io viene costretto a ricollegarsi al suo organismo dopo aver sperimentato la dimensione dello Spirito, ci chiediamo quale sia la relazione tra queste due dimensioni, così diverse tra loro, e se l'esperienza delle dinamiche della psiche umana sia una premessa indispensabile per la formazione e l'evoluzione dell'io, affiché possa poi accedere alla dimensione dello Spirito; vorremmo anche sapere se la sperimentazione della vita organica da parte di un io cosciente privo dei ricordi di un'esistenza nella dimensione dello Spirito, sia una libera scelta da parte da parte della controparte spirituale dell'io, oppure un dovere al quale esso non può sottrarsi)

L'io impara a conoscere se stesso(una volta intrapreso il percorso di differenziazione dalle dinamiche della psiche in cui viene coinvolto e con le quali di norma si identifica, come conseguenza di quel particolare destino che determina la singolarità della vita individuale di ogni organismo umano, l'io sente che gli viene rivelata l'esistenza di un vasto e misterioso territorio, per esplorare il quale può fare affidamento sulla sua essenza più profonda e sulle risorse del suo spirito; dovendosi confrontare, volente o nolente, con l'energia bipolare della psiche, l'io – se può fare affidamento su una coscienza sufficientemente evoluta – intraprende un percorso di crescita che lo porta a nutrire la sua autentica essenza spirituale, facendo in modo che possa svilupparsi fino a liberarlo dai condizionamenti della vita organica)

   Leggi tutto...

 

 

   QUELLO CHE SIAMO (aprile 2022)

Gli organismi umani, le loro interazioni e la conoscenza(il processo evolutivo della vita, che ha portato nel tempo alla formazione degli organismi umani ed al loro sviluppo fino allo stadio attuale, ha prodotto anche il sistema nervoso, cioè lo strumento mediante il quale gli umani acquisiscono ed elaborano le informazioni; le risorse di energia mentale di cui l'io dispone si esauriscono quasi sempre nel far fronte alle esigenze di sopravvivenza e di benessere del proprio organismo, nell'ambito del gruppo di appartenenza)

La consistenza ed il potere dell'io(la complessità della psiche umana si riflette nei modi in cui l'io, per far fronte alle esigenze del proprio organismo, ne controlla i comportamenti e le azioni, assecondando le dinamiche psichiche che lo coinvolgono, sia direttamente, sia mediante i programmi di condizionamento socioculturale che gli sono stati trasmessi; di conseguenza, si vengono a creare quelle interazioni umane in virtù delle quali alcuni individui acquisiscono il potere di influenzare e di controllare il funzionamento di molti altri esseri umani)

L'io come attento osservatore delle dinamiche psichiche(una delle possibilità che consentono all'io di intraprendere un percorso di affrancamento, almeno parziale, dalle dinamiche psichiche con cui tende naturalmente ad identificarsi, consiste nell'assumere il ruolo di osservatore sia della psiche umana in generale, sia delle manifestazioni dirette della propria psiche e degli effetti che tali dinamiche hanno sulla propria sensibilità; è necessario tuttavia che l'io possa disporre del tempo, delle energie e delle risorse da dedicare all'investigazione ed allo studio della psiche, evitando di lasciarsi irretire dalle sue trame)

Le forze che dirigono ed influenzano gli orientamenti e le scelte dell'io(durante la vita l'io è soggetto soprattutto alle dinamiche della psiche umana, che determinano gli orientamenti e le scelte convenzionalmente attribuite al suo libero arbitrio; il carattere bipolare e spesso contraddittorio delle dinamiche psichiche può causare, nel tempo, mutamenti anche radicali nell'orientamento dell'io; tuttavia in alcuni casi possono verificarsi profondi cambiamenti, che hanno cause non riconducibili alle consuete dinamiche della psiche umana)

   Leggi tutto...

 

 

   REPORT SULLE NDE – SECONDA PARTE (marzo 2022)

Il trauma del ritorno alla vita organica(nella maggior parte dei resoconti delle NDE relative all'esperienza della dimensione dello Spirito, l'io si oppone con tutte le sue risorse alla prospettiva di dover far ritorno alla vita organica; le diverse modalità con cui questo ritorno è vissuto, e le ragioni con cui viene, almeno in parte, giustificato, sono raccontate in diverse esperienze e, nel loro insieme, costituiscono un campo di indagine particolarmente interessante)

Gli effetti delle NDE sulle vite dei protagonisti(i cambiamenti che si verificano nel modo in cui l'io cosciente percepisce e considera la vita umana dopo aver sperimentato la dimensione dello Spirito coprono una vasta gamma di reazioni emotive e di orientamenti, che vanno da un'adesione completa e gioiosa alla missione da compiere in questo mondo, ad un drastico rifiuto della vita organica – e delle sofferenze che essa comporta – motivato dall'intenso desiderio di tornare alla dimora spirituale)

   Leggi tutto...

 

 

   REPORT SULLE NDE – PRIMA PARTE (marzo 2022)

La percezione della realtà nelle NDE(a parere di molti di coloro che hanno sperimentato una NDE, il senso di percezione della realtà dell'esperienza – per quanto soggettiva la si voglia considerare – è perfino più intenso e coinvolgente di quello a cui siamo abituati nello stato ordinario di veglia, come attestano alcuni esempi di testimonianze in prima persona)

Una differente percezione del tempo(le testimonianze di quasi tutte le NDE mostrano come il tempo sia percepito in modo radicalmente diverso rispetto a quanto accade nella normale vita organica: tutte le esperienze si fondono in una sorta di immediatezza contemporanea, e tuttavia sono immerse in un'incantata atmosfera di eternità che permea ogni aspetto della dimensione dello Spirito)

L'energia dello Spirito viene percepita come luce ed amore(almeno il 50% dei report di NDE di cui disponiamo concordano nel descrivere la percezione dell'energia dello Spirito da parte dell'io cosciente come la manifestazione di una particolare forma di luce, nella quale l'io si sente pervaso da un amore ultraterreno, infinito ed incondizionato, che gli dona un'ineffabile felicità e dal quale non vorrebbe mai più separarsi)

   Leggi tutto...

 

 

   IL PROGRESSO DELL'UMANITÀ (febbraio 2022)

L'impegno umano e lo sviluppo tecnologico(lo sviluppo tecnologico, a cui sono state dedicate ingenti risorse umane, ha aperto un nuovo capitolo nella storia dell'umanità, rendendo l'esperienza della vita organica – nel suo complesso – molto più agevole, gradevole ed interessante rispetto al passato; anch'esso resta tuttavia soggetto alle dinamiche della psiche umana, richiede un notevole impegno di energie, e non si sa quanto possa contribuire ad un'evoluzione positiva per l'umanità)

Il progresso tecnico visto dalla dimensione dello Spirito(la conoscenza scientifica ed il progresso tecnologico sono stati determinati dalla psiche umana come reazione ad una lunga fase nella quale la stessa psiche aveva privilegiato un'interpretazione della vita organica basata sulla sottomissione dell'io alla volontà di entità superiori, considerate come divine, in funzione di un premio o di un castigo in un'esistenza ultraterrena; le informazioni che possiamo ricavare dalle NDE ci presentano un quadro ben diverso, nel quale lo Spirito di norma non interviene direttamente nelle vicende umane, ma affida all'io cosciente l'incarico di sperimentare due dimensioni ben separate, dando un senso a quest'esperienza)

Il futuro dell'umanità(la vita organica determina un inserimento temporaneo dell'io cosciente nella storia dell'umanità, che viene a ragione interpretata dall'io come un fenomeno dotato di una propria realtà e destinato a continuare anche dopo il breve periodo in cui ognuno di noi ne fa parte; nel fluire del tempo determinato della nostra percezione umana, il passato è già fissato, mentre una valutazione realistica del futuro deve tener conto delle tensioni generate dal carattere bipolare dell'energia della psiche, solo in piccola parte mitigate dagli effetti prodotti da limitati afflussi di energia spirituale)

   Leggi tutto...

 

 

   LA VITA DI RELAZIONE (gennaio 2022)

Le interazioni psichiche tra i diversi io(le esperienze psichiche che coinvolgono l'io sono influenzate dall'interazione con un'altra persona, e dipendono, tra l'altro, dal grado di identificazione dell'io delle persone interagenti, con le dinamiche psichiche spesso automatiche attivate nel corso dell'interazione; l'io resta spesso coinvolto nella complessità di queste interazioni psichiche che – partendo dalle ingenue premesse di una spontaneità naturale, oppure facendo affidamento sui programmi culturali che ne stabiliscono le formalità – possono dare origine a difficoltà ed a conflitti sui quali l'io non è talvolta in grado di esercitare alcun controllo)

L'amore verso gli altri alla luce delle NDE(molte NDE sembrano indicare che, al suo ritorno alla vita organica, l'io cosciente porti con sé dalla dimensione dello Spirito un surplus di energia che lo spinge a manifestare il suo amore e la sua comprensione verso gli altri; tuttavia si tratta di una quantità di energia che, sebbene possa produrre qualche effetto in un ambito limitato, risulta del tutto insufficiente ad affrontare – ed eventualmente a risolvere – la complessità delle dinamiche conflittuali generate dal bipolarismo della psiche umana)

I limiti dei sentimenti emotivi(quasi sempre l'io si affida ingenuamente ai propri sentimenti emotivi per orientarsi nella complessità delle interazioni umane, mediante le quali la psiche esplica i propri effetti condizionanti e socialmente rilevanti; tuttavia i sentimenti emotivi, nelle loro manifestazioni tanto positive quanto negative, partecipano del carattere bipolare e conflittuale della psiche, ed il loro scopo primario non è quello di aiutare l'io nel suo percorso evolutivo di liberazione dall'assoggettamento alle dinamiche della psiche umana)

La tensione psichica nelle relazioni umane(le relazioni interpersonali possono dare origine a tensioni psichiche che l'io delle persone coinvolte non è in grado di controllare, e la cui energia si scarica mediante comportamenti conflittuali; i programmi di condizionamento sociale che cercano di contenere tali tensioni entro limiti accettabili a volte si rivelano inefficaci, tanto che l'io può sentire l'esigenza di fare affidamento su una forma di energia qualitativamente diversa per confrontarsi con le dinamiche bipolari della psiche)

   Leggi tutto...


 

Blog 2022
Le entità mentali
La danza cosmica
Imparare dalla vita
Quello che siamo
Report sulle NDE #2
Report sulle NDE #1
Il progresso umano
La vita di relazione